Inail: bando da 211 milioni per migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro

7 Dicembre 2020 | Bandi, Incentivi

 

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale, dopo lo stop e la revoca della scorsa primavera dovuta all’emergenza coronavirus, il Bando Isi Inail 2020. Ammontano a 211 milioni di euro le risorse per i finanziamenti a fondo perduto come incentivi alle imprese ed enti del terzo settore che mettono in atto progetti di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Le risorse sono ripartire su base regionale e tutte le indicazioni per presentare domanda arriveranno entro il 26 febbraio 2021.

Potranno accedere al bando in questione tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato ed agricoltura e gli Enti del terzo settore,  questi ultimi solo per progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (Asse 2).

Sono escluse, invece, le micro e piccole imprese agricole che operano nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

Gli incentivi a fondo perduto vengono riconosciuti alle imprese beneficiarie in base a 4 assi di finanziamento:

  • Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale – Asse di finanziamento 1 (sub Assi 1.1 e 1.2);
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) – Asse di finanziamento 2;
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto – Asse di finanziamento 3;
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività – Asse di finanziamento 4.

Gli incentivi consistono in un contributo, da 5.000 a 130.000 euro, in conto capitale fino al 65% delle spese ammissibili, calcolate al netto dell’IVA, sostenute e documentate, per la realizzazione del progetto.

Fa eccezione soltanto l’Asse 4 di finanziamento che si basa su importi più bassi: il progetto da finanziare deve essere tale da comportare un contributo compreso tra un minimo di 2.000,00 euro ed un massimo di 50.000,00 euro.

Le domande dovranno essere presentate online sul portale Inail seguendo le istruzioni contenute negli avvisi regionali.

 


 

Potrebbe Interessarti

La Cina preferisce la moda Made In Italy

La Cina preferisce la moda Made In Italy

L’Italia segna un primato storico nelle sue relazioni commerciali con la Cina nell’ambito del fashion. Secondo i dati forniti da Ice Pechino, e relativi al primo semestre dell’anno (gennaio-giugno 2021), la Cina ha aumentato del 46% le importazioni di articoli di...

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

La Euroconsult offre alle aziende interessate la possibilità di partecipare alla fiera internazionale INTERWINE che si terrà 28 al 30 ottobre 2021 a Shenzhen (Cina) e alle successive edizioni del 2022. Giunta alla ventisettesima edizione, la più grande fiera cinese...

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Tra le notizie più attese, a seguito della disponibilità di risorse inserite all’interno del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), c’era sicuramente la riapertura dei bandi Simest. E così è stato. Dalle ore 9:30 del 28 ottobre infatti, le imprese potranno...

Contattaci per maggiori informazioni

Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Sede di Enna

Via Roma n. 93 – 94100 Enna IT
tel / fax + 39 0935 22599
+ 39 333 1818674
+ 39 334 1275478

Sede di Shanghai

Room 312, 3th floor, Block 6, No. 631 Jiangning Road
Jing’an District
Shanghai – China
上海市静安区江宁路631号6号楼3楼312室

Seguici su
Email

info@euroconsultsicilia.eu