100 Milioni per la Digital Transformation delle PMI

1 Luglio 2020 | Incentivi

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato la prossima pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo per l’incentivazione della “Digital Transformation”, così come previsto all’art. 29 del Decreto Legge cosiddetto “Crescita” n. 34/2019.

 

L’obiettivo del Mise è quello di sostenere la trasformazione dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera. Per questa misura agevolativa sono stati stanziati, complessivamente, 100 milioni di euro.

 

A chi si rivolge

La misura si rivolge alle PMI in forma singola oppure ad una loro aggregazione secondo le seguenti caratteristiche:

  • le imprese devono essere operanti in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio;
  • le imprese devono avere un bilancio approvato e depositato e un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a 100mila euro;
  • nel caso di PMI che optassero per una partecipazione in forma aggregata, il numero dei partecipanti non deve essere superiore a dieci imprese e lo strumento utilizzato è il contratto di rete o un’altra forma contrattuale di collaborazione.

 

Quali progetti possono essere agevolati

I progetti sono diretti a implementare le seguenti tecnologie:

  • tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0. (es: advanced manufacturingaddittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloudcybersecuritybig data e analytics);
  • tecnologie relative a soluzioni digitali di filiera, finalizzate all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori; al software; alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio nonché altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronic data interchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.

 

Limiti e massimali di spesa agevolabili

I progetti devono prevedere un importo di spesa non inferiore a 50mila euro e non superiore a 500mila euro ed essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni e prevedere una durata non superiore a 18 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni.

L’intensità dell’aiuto è pari al 50% dei costi sostenuti e viene erogata nei termini seguenti:

  • 10% sotto forma di contributo;
  • 40% come finanziamento agevolato.

 


Potrebbe Interessarti

La Cina preferisce la moda Made In Italy

La Cina preferisce la moda Made In Italy

L’Italia segna un primato storico nelle sue relazioni commerciali con la Cina nell’ambito del fashion. Secondo i dati forniti da Ice Pechino, e relativi al primo semestre dell’anno (gennaio-giugno 2021), la Cina ha aumentato del 46% le importazioni di articoli di...

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

La Euroconsult offre alle aziende interessate la possibilità di partecipare alla fiera internazionale INTERWINE che si terrà 28 al 30 ottobre 2021 a Shenzhen (Cina) e alle successive edizioni del 2022. Giunta alla ventisettesima edizione, la più grande fiera cinese...

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Tra le notizie più attese, a seguito della disponibilità di risorse inserite all’interno del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), c’era sicuramente la riapertura dei bandi Simest. E così è stato. Dalle ore 9:30 del 28 ottobre infatti, le imprese potranno...

Contattaci per maggiori informazioni

Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Sede di Enna

Via Roma n. 93 – 94100 Enna IT
tel / fax + 39 0935 22599
+ 39 333 1818674
+ 39 334 1275478

Sede di Shanghai

Room 312, 3th floor, Block 6, No. 631 Jiangning Road
Jing’an District
Shanghai – China
上海市静安区江宁路631号6号楼3楼312室

Seguici su
Email

info@euroconsultsicilia.eu