Expo Dubai 2020 – 60% a fondo perduto per le imprese marchigiane

19 Luglio 2021 | Bandi

A un anno dallo slittamento, a causa della pandemia da Covid, si svolgerà finalmente dal 1 ottobre 2021 al 31 marzo 2022, l’Expo Dubai 2020 dal tema “Connettere le menti, creare il futuro”.

La Regione Marche ha aderito al Padiglione Italia il cui tema sarà “La Bellezza unisce le Persone”, dove la parola bellezza è intesa non solo in senso puramente estetico, ma contempla anche l’insieme dei valori etici, delle competenze e delle eccellenze del nostro Paese. In qualità di “partner artistico” la regione, organizzerà all’interno del padiglione, iniziative istituzionali, culturali e scientifiche.

A tal proposito, la giunta regionale, con D.G.R. 826/2021, ha approvato lo schema di convenzione tra la Regione e la Camera di Commercio delle Marche, con il quale viene stabilita una dotazione finanziaria pari a 300.000 euro con l’obiettivo di supportare la realizzazione di proposte progettuali presentate dalle imprese regionali volte a promuovere l’impresa stessa, la filiera regionale, l’aggregazione di appartenenza verso i mercati esteri, in particolare in occasione della settimana delle Marche, attualmente prevista dal 20 al 26 febbraio 2022 nell’ambito dell’Expo Dubai 2020, al fine di sostenere ed espandere le opportunità commerciali, di collaborazione industriale e di investimento.

Grazie a questa misura, sarà possibile organizzare degli eventi negli Emirati Arabi Uniti, all’interno dell’area Expo, qualora possibile, o nell’area esterna possibilmente in prossimità del Padiglione Italia.

Possono presentare domanda di contributo le imprese, le ATI, le ATS e i consorzi per l’internazionalizzazione aventi sede legale o operativa nella regione Marche, che intendono realizzare eventi o iniziative promozionali, come ad esempio showcooking, workshop, seminari, incontri d’affari e B2B, temporary expo, degustazioni, visite aziendali e ogni altra tipologia di attività mirata e occasionale volta a promuovere l’immagine delle Marche e delle imprese che partecipano al bando nei confronti di operatori specializzati esteri (buyers, rappresentanti di imprese, laboratori, reti di distribuzione, ecc.).

Il contributo concesso sarà del 60% a fondo perduto sul totale delle spese ammissibili e non potrà comunque superare il valore di 40.000,00 euro per le singole imprese e di 50.000,00 euro per i raggruppamenti di imprese (reti, ATI o ATS) ed i Consorzi. Per le imprese che operano nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli il contributo regionale non potrà superare il valore di euro 25.000,00.

La scadenza è fissata per il 20 settembre 2021.

Per ulteriori approfondimenti sul bando, è possibile scaricare QUI la scheda sintetica.

 

 

Potrebbe Interessarti

Vini italiani, un trend in crescita

Vini italiani, un trend in crescita

Il 18 ottobre prossimo, nel corso del Vinitaly Special Edition che si terrà a Verona, sarà presentata da IRI una ricerca sul consumo di vino nei primi 9 mesi del 2021. IRI, il più grosso centro di analisi di mercato nel mondo, ha già inviato una preview del rapporto...

Bandi Simest: novità per lo sportello del 28 ottobre

Bandi Simest: novità per lo sportello del 28 ottobre

Il Fondo 394 per l’internazionalizzazione delle imprese gestito da Simest in convenzione con il Maeci (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), presenta delle novità rispetto a quanto previsto inizialmente fino a qualche settimana fa. Il...

Contattaci per maggiori informazioni

Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Sede di Enna

Via Roma n. 93 – 94100 Enna IT
tel / fax + 39 0935 22599
+ 39 333 1818674
+ 39 334 1275478

Sede di Shanghai

Room 312, 3th floor, Block 6, No. 631 Jiangning Road
Jing’an District
Shanghai – China
上海市静安区江宁路631号6号楼3楼312室

Seguici su
Email

info@euroconsultsicilia.eu