ARTES 4.0 – Progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

19 Novembre 2019 | Incentivi

L’Associazione ARTES 4.0 intende promuovere la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale da parte di imprese in forma singola o in collaborazione tra loro.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di agevolazione:

  • micro imprese e start-up;
  • piccole imprese;
  • medie imprese;
  • grandi imprese.

INTERVENTI

I progetti ammissibili al finanziamento devono essere integralmente compresi in una o entrambe le seguenti categorie di ricerca:

  • ricerca industriale;
  • sviluppo sperimentale.

I progetti ammissibili al finanziamento hanno ad oggetto l’attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale tramite l’utilizzo di tecnologie in ambito Impresa 4.0 finalizzate:

– alla realizzazione di:

  • nuovi prodotti;
  • nuovi processi;
  • o nuovi servizi, modelli di business e organizzativi.

– al notevole miglioramento di:

  • prodotti esistenti;
  • processi esistenti;
  • servizi, modelli di business e organizzativi.

L’investimento deve essere realizzato e localizzato nel territorio Nazionale Italiano.

I progetti ammissibili al finanziamento devono essere integralmente compresi in una o un sottoinsieme delle seguenti aree tematiche focus di ARTES 4.0:

  • robotica e macchine collaborative provviste di sensori ed algoritmi/strategie avanzate per l’interazione sicura persona-macchina nell’ambiente di lavoro;
  • sistemi di controllo model-based per sistemi multivariabili, in grado di gestire vincoli operativi (ad esempio di attuazione) e prestazioni ottimali. Algoritmi per l’apprendimento automatico di modelli orientati al controllo a partire dai dati. Sistemi di diagnostica per l’individuazione di malfunzionamenti;
  • tecnologie per l’ottimizzazione real-time di processo, sia per il miglioramento della qualità del manufatto che per il risparmio di materiali ed energetico;
  • realtà aumentata, virtuale e sistemi di telepresenza multisensoriale e Human Computer Interaction, in processi di progettazione e sviluppo di nuovi prodotti e servizi (come, ad esempio, in task di manipolazione per montaggio e smontaggio di componenti in ambienti pericolosi), anche in condivisione tra vari nodi della rete del centro di competenza, e per potenziare le capacità di marketing digitale e vendita delle imprese partner;
  • tecnologie robotiche e di realtà aumentata e di sistemi di sensori per la manutenzione predittiva e training;
  • soluzioni 4.0 per la tutela della salute dei lavoratori e la sicurezza sul lavoro;
  • sensori realizzabili con diverse tecnologie, tra cui le tecnologie MEMS/MOEMS, quali dispositivi elettronici, meccanici, ottici e combinazioni;
  • modeling, sviluppo e caratterizzazione materiali avanzati;
  • digitalizzazione e robotizzazione di processi per aumentare la produttività e la sicurezza degli operatori;
  • tecnologie, reti e sistemi e comunicazione, wireless e wired, per connettere robot e/o macchine e persone con elevati standard di Quality of Service per la valutazione e la misura quantitativa delle performance generali del processo;
  • applicazioni e tecnologie per archiviazione ed elaborazione di dati, per sistemi dataintensive e ad elevata sicurezza per deployment in contesti industriali con robot e apparati di automazione;
  • infrastrutture software di base, sistemi operativi e middleware, analisi, simulazione e verifica per sistemi di controllo adattivi per il supporto di applicazioni robotiche distribuite con vincoli real-time e di affidabilità;
  • tecnologie per la cyber-security. La digitalizzazione dell’impresa si accompagna a un rischio di attacchi digitali che richiede una gestione professionale e rapida nel rispondere all’evoluzione delle tipologie di attacco;
  • digitalizzazione delle attività di fabbrica, logistiche e tracciabilità delle merci ai fini dell’ottimizzazione della gestione integrata di filiere industriali.

Il progetto deve avere durata massima di 18 mesi, prorogabili di ulteriori 6 mesi.

AGEVOLAZIONE

Dotazione finanziaria: Euro 1.000.000,00.

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo pari a:

  • 50% della spesa ammissibile per la ricerca industriale;
  • 25% della spesa ammissibile per lo sviluppo sperimentale.

Il contributo massimo erogabile è pari ad Euro 200.000,00.

SCADENZA

18-12-2019

ULTERIORI INFORMAZIONI

Euroconsult – Via Roma, 93 – tel e fax 0935.22599


Potrebbe Interessarti

La Cina preferisce la moda Made In Italy

La Cina preferisce la moda Made In Italy

L’Italia segna un primato storico nelle sue relazioni commerciali con la Cina nell’ambito del fashion. Secondo i dati forniti da Ice Pechino, e relativi al primo semestre dell’anno (gennaio-giugno 2021), la Cina ha aumentato del 46% le importazioni di articoli di...

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

La Euroconsult offre alle aziende interessate la possibilità di partecipare alla fiera internazionale INTERWINE che si terrà 28 al 30 ottobre 2021 a Shenzhen (Cina) e alle successive edizioni del 2022. Giunta alla ventisettesima edizione, la più grande fiera cinese...

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Tra le notizie più attese, a seguito della disponibilità di risorse inserite all’interno del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), c’era sicuramente la riapertura dei bandi Simest. E così è stato. Dalle ore 9:30 del 28 ottobre infatti, le imprese potranno...

Contattaci per maggiori informazioni

Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Sede di Enna

Via Roma n. 93 – 94100 Enna IT
tel / fax + 39 0935 22599
+ 39 333 1818674
+ 39 334 1275478

Sede di Shanghai

Room 312, 3th floor, Block 6, No. 631 Jiangning Road
Jing’an District
Shanghai – China
上海市静安区江宁路631号6号楼3楼312室

Seguici su
Email

info@euroconsultsicilia.eu