Promozione dei marchi collettivi. Al via il bando 2021

26 Luglio 2021 | Bandi, Informazioni

Riparte il bando 2021 per promuovere all’estero marchi collettivi e di certificazione tramite la partecipazione a fiere o la messa in campo di azioni di comunicazione. In Gazzetta è infatti arrivato il decreto del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) sulla misura che sarà attuata, anche quest’anno, da Unioncamere.

Sulla Gazzetta ufficiale (GURI) del 21 luglio è stato infatti pubblicato il decreto del 31 maggio 2021 del MISE che disciplina l’attuazione della misura varata nel 2019 e poi modificata dall’ultima legge di bilancio.

La dotazione finanziaria è pari a 2,5 milioni di euro con cui i beneficiari della misura potranno usufruire di un contributo a fondo perduto fino al 70% dei costi per partecipare a fiere, lanciare campagne di comunicazione o realizzare seminari e altre forme di incontri con operatori esteri, al fine di promuovere i marchi collettivi italiani sui mercati internazionali.

I destinatari del bando 2021 saranno:

  • le Associazioni rappresentative delle categorie produttive;
  • Consorzi di tutela di cui all’art. 53 della legge 24 aprile 1998, n. 128,
  • altri organismi di tipo associativo o cooperativo per la promozione all’estero, di marchi collettivi e di certificazione a loro riconducibili.

Per quanto riguarda invece le attività ammissibili, si potrà:

  • partecipare a fiere e saloni internazionali;
  • realizzare eventi collaterali alle manifestazioni fieristiche internazionali;
  • promuovere incontri bilaterali con associazioni estere;
  • realizzare seminari in Italia con operatori esteri e all’estero;
  • mettere in campo azioni di comunicazione sul mercato estero, anche attraverso GDO e canali online;
  • creare comunità virtuali a supporto del marchio.

Tutte queste iniziative, come specifica il decreto, potranno svolgersi anche online sotto forma, ad esempio, di fiere digitali, webinar oppure incontri su piattaforme web.

Il contributo massimo concedibile a ciascuna azienda è di 150.000 €

Il prossimo passo è attendere il provvedimento applicativo per conoscere termini e modalità di presentazione delle istanze.

 

Potrebbe Interessarti

La Cina preferisce la moda Made In Italy

La Cina preferisce la moda Made In Italy

L’Italia segna un primato storico nelle sue relazioni commerciali con la Cina nell’ambito del fashion. Secondo i dati forniti da Ice Pechino, e relativi al primo semestre dell’anno (gennaio-giugno 2021), la Cina ha aumentato del 46% le importazioni di articoli di...

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

Interwine. Euroconsult porta il vino italiano in Cina

La Euroconsult offre alle aziende interessate la possibilità di partecipare alla fiera internazionale INTERWINE che si terrà 28 al 30 ottobre 2021 a Shenzhen (Cina) e alle successive edizioni del 2022. Giunta alla ventisettesima edizione, la più grande fiera cinese...

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Simest. Riapertura dei bandi il 28 ottobre

Tra le notizie più attese, a seguito della disponibilità di risorse inserite all’interno del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), c’era sicuramente la riapertura dei bandi Simest. E così è stato. Dalle ore 9:30 del 28 ottobre infatti, le imprese potranno...

Contattaci per maggiori informazioni

Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Euroconsult Soc Coop Italia
Sede di Enna

Via Roma n. 93 – 94100 Enna IT
tel / fax + 39 0935 22599
+ 39 333 1818674
+ 39 334 1275478

Sede di Shanghai

Room 312, 3th floor, Block 6, No. 631 Jiangning Road
Jing’an District
Shanghai – China
上海市静安区江宁路631号6号楼3楼312室

Seguici su
Email

info@euroconsultsicilia.eu